I leoni da tastiera si sono scatenati ancora… questa volta per un bando di concorso!

Ebbene si, il 4 ottobre sulla pagina Facebook Lavoro e Concorsi è stato pubblicato un bando di concorso per 4 Agenti di Polizia Locale presso il Comune di Bolzano e la pietra dello scandalo per i leoni da tastiera, detrattori della Categoria è il titolo di studio richiesto “licenzia media o scuola elementare e assolvimento di un ulteriore triennio di studio o di specifica formazione professionale triennale o 6 anni di servizio con mansioni analoghe presso l’arma dei Carabinieri e/o presso le forze di Polizia dello Stato“. I webeti hanno così iniziato ad alimentarsi a vicenda e a vomitare odio e insulti sulla nostra Categoria, gratuitamente; ne riportiamo alcuni degli oltre 500, abbiamo infatti selezionato per voi quelli più “benevoli”!

Se non hai la raccomandazione non vai da nessuna parte! Quelli che stanno nelle forze dell’ordine sono tutti raccomandati
non che ci voglia chissà che preparazione per fare il vigile Urbano…se però per accedere ai concorsi è necessaria la licenza media…la dice lunga di cosa serva e di che grado di istruzione ci si debba vantare….
Media = bassa scolarità….Basso livello ed ignoranza rispetto a chi prende un Diploma di Maturità o ancora meglio una Laurea
se hai la licenza media per forza ti devi far raccomandare….
 i vigili sono solamente dei parassiti comunali.
Licenza Media, così sbagliano a leggere i numeri di targa e ti arrivano multe ‘ad cacchium’, patente B magari comprata, e raccomandazione sennò ‘col cacchium’ che passi il concorso…….
Considerando il fatto che per ordine di importanza nella gerarchia cittadina i vigili si posizionano appena dopo i piccioni e le zanzare…… la scuola media e’pure troppo!!!!!
Pe rompe i cojoni so boni tutti
È normale mica ce vo la laurea pe lavora co la mucinapalle
Licenza media e patente B praticamente basta che respirino.
Purtroppo non sono abbastanza grasso per fare il vigile. Qui a Roma sono tutti obesi, immagino sia una caratteristica fondamentale per essere vigile urbano.
 scarti sociali in uniforme. meglio darsi all’alcool, è più dignitoso.
solo se gli porti i pacchetti voti di tutto il tuo albero genealogico, merde raccomandate!
pensa te….la licenza media……..ma minimo la maturità sarebbe doverosa….
proprio un corpo dove vige l’ignoranza estrema…e si vedono i risultati…
 Cornuti ed infami rovinate la gente
andate a lavorare onestamente invece di fare la ricotta sulle spalle dei poverri contrubuenti merde
Lavoro per stronzi
Per me i vigili possono morire tutti!

Anche il Segretario Generale Mario Assirelli ha risposto stamattina ai nostri detrattori:

“Leggendo la pochezza degli interventi, se non per denigrare un servizio e ruolo fondamentale nella nostra società che svolge la Polizia Locale di equilibrare le Comunità a loro assegnate cercando di mantenere una coesione sociale quotidiana facendo rispettare le regole del vivere civile – certamente con tanta difficoltà. Venendo però al punto,per poter accedere al ruolo di Operatore di Polizia Locale è necessario il titolo di studio che è quello di scuola media superiore di secondo grado ( cinque anni ) per gli Ufficiali il titolo di Studio della Laurea – nello specifico, in Italia, esistono le Regioni a Statuto speciale e le Province Autonome. Quest’ultimo è il nostro caso, infatti, in Alto Adige per entrare in Polizia Locale, come per le altre Forze di Polizia è necessario il Diploma di scuola media inferiore con tre anni di superiori con l’attestato di bilinguismo relativo alla lingua tedesca. Tutto il resto è sintomo esclusivo di ignoranza. Un forte saluto”

Preannunciamo già che abbiamo materiale sufficiente, visto il tenore degli insulti, per valutare di procedere nelle opportune sedi, a difesa degli Uomini e Donne in Divisa appartenenti alla Polizia Locale.

Detto questo, vorremmo fare chiarezza facendo notare che la provincia autonoma di Bolzano ha un CCNL diverso da quello vigente a livello nazionale. Infatti, in Trentino Alto Adige è in vigore un contratto autonomo intercompartimentale. Oltre alla licenza media con tre anni di scuola superiore occorre anche l’attestato di bilinguismo (italiano e tedesco) e senza di esso è inibita la partecipazione al concorso.

Sul territorio nazionale, per accedere ad un qualsiasi concorso per Agente di Polizia Locale, occorre essere in possesso del diploma di scuola media superiore. E’ importante sottolineare che il diploma è il requisito di accesso al concorso, ma in concreto chi partecipa oggi è per più del 50% in possesso di Laurea. Senza contare poi, che dopo l’assunzione, gli appartenenti ai vari Corpi seguono periodicamente corsi di formazione e di aggiornamento; tantissimi sono i Colleghi che per essere sempre aggiornati e preparati si autofinanziano le giornate di studio. Il nostro stesso Sindacato investe in corsi di formazione e giornate di aggiornamento professionale per i propri iscritti. Dunque, ci spiace smentire e distruggere con i dati di fatto le teorie di quei personaggetti del web; a loro consigliamo di perdere meno tempo ad insultare noi su Fb e a dedicarlo allo studio, chinando il capo sui numerosi libri di testo che occorre studiare per entrare a far parte della nostra Categoria di Professionisti. In bocca al lupo!

di Miriam Palumbo

Annunci

3 Comments

  1. Condivido appieno, ebbi a commentare la notizia in un post l’8 ottobre e devo solo inserire un mio parere, premesso che non sono altoatesino… nel bando si diceva grossomodo “licenza media o elementare + 3 anni” e la “o” essendo congiunzione disgiuntiva introduce un’alternativa tra le due frasi quindi a mio avviso la licenza media è più che sufficiente.
    Poi, per i signori che con i loro post hanno inteso diffamare, oltraggiare, dileggiare, offendere e/o ridicolizzare un’intera categoria… penso che sia opportuno e d’uopo procedere nelle opportune sedi.

    Mi piace

  2. Con rammarico penso che tutto il vostro operato andrà in fumo , a settembre causa penale per oltraggio è offesa a pubblico ufficiale + oltraggio a mezzo stampa, la denuncia d’ufficio archiviata è la mia querela ” assolta poiché reato depenalizzato è il Pm non ha voluto procedere per il reato di diffamazione a mezzo stampa” praticamente autorizzati tutti a mandarci a quel paese …. grazie alla nostra giustizia e allo stato che come sempre ci tutela. Sono un vostro affezionato iscritto.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...