NO alla Tv-spettacolo a discapito della Polizia Locale Italiana

Il S.U.L.P.L., Sindacato Unitario Lavoratori Polizia Locale, prende ufficialmente le distanze dalla trasmissione televisiva “ Quinta Colonna” in onda ieri sera su Rete 4, dove è andato in scena un inopportuno scambio di opinioni e accuse fra due Comandanti della Polizia Locale su “questioni personali”.

Riteniamo infatti inaccettabile una linea editoriale che consenta su una rete nazionale un dibattito incontrollato, che ha come unico risultato quello di screditare l’intera Categoria della Polizia Locale!

In questi anni abbiamo avuto modo di conoscere e di apprezzare l’operato del Comandante Luigi Maiello, da sempre in prima linea nelle sue battaglie per la legalità e contro la criminalità, prima fra tutte quella della  “Terra dei fuochi”; riteniamo  pertanto inopportuno e fuori luogo l’attacco mediatico ricevuto dal collega Michele Arvonio.

Siamo altresì fiduciosi che la giustizia farà luce e chiarezza nelle sedi opportune sull’intera vicenda, perché la Polizia Locale è sempre al servizio della legalità e della trasparenza.

La Segreteria Nazionale

Annunci

Il S.U.L.P.L. compie 30 anni e li festeggia al 21° Convegno Nazionale “Noi siamo la Polizia Locale Italiana”

Si è concluso quest’oggi il nostro ventunesimo Convegno Nazionale “Noi Siamo la Polizia Locale Italiana” nella splendida cornice dell’Hotel Mediterraneo di Riccione.

https://www.facebook.com/pg/SULPL.officialpage/photos/?tab=album&album_id=1193541654086591

Il S.U.L.P.L. ha compiuto 30 anni e abbiamo deciso di festeggiarli in quest’occasione insieme ai nostri Colleghi (oltre 1200!) provenienti da tutta Italia. Un evento memorabile sotto ogni punto di vista: formativo, partecipativo, sindacale, politico e familiare. Abbiamo esposto una galleria fotografica, selezionando i momenti più significativi di questo trentennio del nostro Sindacato apartitico, libero, indipendente e realmente autonomo, che da sempre lotta per rivendicare i Diritti dell’unica Polizia di Prossimità.

https://www.facebook.com/pg/SULPL.officialpage/photos/?tab=album&album_id=1195771093863647

Ma il nostro Convegno è come sempre anche un’occasione per sensibilizzare la parte politica, le Istituzioni e la Magistratura verso la Categoria, per farne conoscere le problematiche e per dare risalto all’eccellente attività svolta in  tutta Italia nel quotidiano dagli Agenti, nonostante un quadro normativo che non consente alla Polizia Locale di operare con gli stessi strumenti e di avere le stesse tutele delle altre Forze di Polizia. Motivo per cui abbiamo affrontato il tema della “Legalità nella Pubblica Amministrazione e nella Società” con il Procuratore aggiunto della DDA di Catanzaro Vincenzo Luberto e il Capo Servizio della Gazzetta del Sud Arcangelo Badolati,

ed abbiamo organizzato una Tavola Rotonda con la Politica sulla #polizialocale 

15965975_1195471390560284_3181659283979592005_n

con l’intervento dell’ On. Naccarato (relatore del DdL sulla Polizia Locale), dell’ On. Lombardi (movimento Cinque Stelle), del Consigliere Regionale Emilia Romagna_Lega Nord Matteo Rancan e con il Sindaco di Chieti Di Primio (Vice Presidente Anci).

La sessione politica si è conclusa con l’intervento del nostro Segretario Nazionale Mario Assirelli che si è espresso con toni schietti e piccati, come è solito fare, a dimostrazione del fatto che il Sulpl antepone sempre l’interesse dei Lavoratori a quello personale, per sottolineare l’importanza di far rientrare la Polizia Locale nell’alveo pubblico dell’art.3 del Decreto legislativo n. 165/2001 (Testo Unico sul Pubblico Impiego) e invitare i Funzionari/burocrati dell’Anci ad ascoltare le indicazioni del Sindacato di Categoria in merito all’iter sul Decreto Sicurezza e a costruire un nuovo rapporto per il bene dei Lavoratori. Ha sottolineato la necessità impellente da parte della Politica di impegnarsi a tutelare gli Uomini e le Donne in Divisa della Polizia Locale, al pari delle altre Divise, poichè su strada la Divisa è una e i rischi sono i medesimi. Per lo stesso motivo, con la minaccia terroristica che incombe su tutti è necessario permettere ai nostri operatori di accedere allo SDI ed armare la Polizia Locale su tutto il territorio nazionale.

Un momento molto emozionate e sentito è stato quello della consegna dei riconoscimenti ai Colleghi che si sono particolarmente distinti nel 2016 nell’adempimento del Dovere, mettendo a repentaglio la propria incolumità per l’altrui interesse e, la consegna delle Medaglie d’Oro ai familiari dei nostri nostri Caduti, vittime del Dovere. Li premiamo noi, in quanto Sindacato di Categoria, vista l’assenza dello Stato e delle Istituzioni a qualunque livello.

15966193_1195471017226988_8670981754526532689_n

16003273_1195470793893677_4029849394720045085_n

16105784_1195470943893662_5247546831453015146_n

 

G R A Z I E  A  T U T T I E ARRIVEDERCI AL PROSSIMO CONVEGNO NAZIONALE S.U.L.P.L., UNITI SI VINCE!!!

Miriam Palumbo